ArcheoCamp 2022 – VI Edizione

Dal 26 ottobre al 1 novembre si terrà nei Campi Flegrei la VI edizione dell'ArcheoCamp, rassegna di Archeologia Subacquea, ideata dal Centro Sub Campi Flegrei. Tantissime sono le iniziative previste, tra cui convegno, tavola rotonda, laboratori di archeologia subacquea per le scuole, corsi di archeologia subacquea, visite in immersionee snorkeling al nuovo mosaico dei pesci dove sono stati terminati da poco i lavori di restauro, e tanto altro ancora.

- Questo sponsor ci aiuta a crescere -

Il Centro Sub Campi Flegrei, in partnership con Campi Flegrei Active, in collaborazione con la Soprinten-
denza Nazionale del Patrimonio Culturale Subacqueo, il Parco Archeologico dei Campi Flegrei, il Diparti mento di Economia dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli, con il patrocinio dei Comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto e Procida, della Banca delle risorse immateriali, dell’Associazione Internazionale Guido Dorso, in occasione della VI edizione di ArcheoCamp, settimana dell’archeologia
subacquea nei Campi Flegrei, organizza nei giorni 26 e 27 Ottobre un Convegno e una Tavola Rotonda
presso il Palazzo Migliaresi del Rione Terra di Pozzuoli (NA).


Mercoledì 26 Ottobre 2022 dalle 08:30 alle 17:00 Convegno “L’integrazione dello spazio mare con lo
sviluppo del territorio”.

Giovedì 27 Ottobre 2022 dalle 8:30 alle 13:30 Tavola Rotonda “La progettazione partecipata. Water-
front flegreo”.

- Questo sponsor ci aiuta a crescere -

Le due giornate saranno animate dai rappresentanti istituzionali, quali i Comuni, la Regione Campania,
il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, dal mondo accademico, dalle associazioni
e dalle imprese. Coordineranno gli interventi del convegno Roberto Petriaggi Archeologo già direttore
del nucleo per gli interventi di archeologia subacquea dell’ICR e Carlo Rescigno Prof. ord. di Archeologia

Classica dell’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, mentre la tavola rotonda sarà coordinata da Osvaldo Cammarota, Dirett ore della Banca Risorse Immateriali.

Al termine dei lavori sarà assegnato il Premio Ulisse, la presti giosa statuett a che rappresenta l’Ulisse che
giace nei fondali di Baia. Il Comitato scientifico conferirà il premio ad una personalità che si è distinta
negli anni nell’attività di studio, tutela, promozione e valorizzazione del patrimonio culturale sommerso.
Tutti i cittadini interessati al tema proposto sono invitati.

- Questo sponsor ci aiuta a crescere -

Ultime

EVENTI / La Montagna Spaccata, presentazione del libro di Mauro Di Vasta

Sabato 12 Novembre 2022 ore 10.00 presso Palazzo Migliaresi, Rione Terra (Pozzuoli) si terrà la presentazione del libro "La Montagna Spaccata, viaggio nei Campi Flegrei sulla via Consolare Puteolis Capuam" dell'architetto Mauro di Vasta

Perchè Pozzuoli si chiama così?

Pozzuoli fu fondata nel 194 a.C. dai romani, con il nome di Puteoli, e deve questo appellativo ai particolari fenomeni geologici caratteristici della terra vulcanica dei Campi Flegrei

Perchè Licola si chiama così?

Licola, località oggi residenziale a nord di Pozzuoli, deve il suo nome ad un lago scomparso a causa della bonifica delle paludi del primo Novecento. Il lago di Follicola era così chiamato proprio perchè abbondava di una particolare specie di volatili, molto apprezzata dai Borbone per le loro battute di caccia reali

Il Castello di Baia, da Villa Romana a Museo dei Campi Flegrei

La Villa Romana di Giulio Cesare Una villa gigantesca che...

Newsletter

I più letti

Cuma, la prima città greca in Italia

Cuma è la prima colonia di fondazione greca in Italia,...

La Piscina Mirabilis

A Bacoli si fermava, dopo ben 96 km, il...

Cosa vedere a Bacoli

Oggi, dell'antica Bauli romana resta ben poco a testimoniare...

Le Terme di Baia, la piccola Roma

Le Terme di Baia sono un vasto complesso archeologico...

Il Tempio di Serapide di Pozzuoli

Simbolo inequivocabile della città di Pozzuoli sono le tre...

EVENTI / La Montagna Spaccata, presentazione del libro di Mauro Di Vasta

Sabato 12 Novembre 2022 ore 10.00 presso Palazzo Migliaresi, Rione Terra (Pozzuoli) si terrà la presentazione del libro "La Montagna Spaccata, viaggio nei Campi Flegrei sulla via Consolare Puteolis Capuam" dell'architetto Mauro di Vasta

Perchè Pozzuoli si chiama così?

Pozzuoli fu fondata nel 194 a.C. dai romani, con il nome di Puteoli, e deve questo appellativo ai particolari fenomeni geologici caratteristici della terra vulcanica dei Campi Flegrei

Perchè Licola si chiama così?

Licola, località oggi residenziale a nord di Pozzuoli, deve il suo nome ad un lago scomparso a causa della bonifica delle paludi del primo Novecento. Il lago di Follicola era così chiamato proprio perchè abbondava di una particolare specie di volatili, molto apprezzata dai Borbone per le loro battute di caccia reali