Non tutti sanno che nel 1950, all’interno del cratere della Solfatara furono girate alcune scene del famoso film 47 Morto che parla, diretto da Carlo Ludovico Bragaglia e con protagonista il celebre Totò, all’anagrafe Antonio de Curtis.

Nella rassegna di eventi culturali per il cinquantenario dalla scomparsa del mitico artista Napoletano, venerdì 19 maggio, anche l’Ordine dei Geologi della Campania, assieme ad alcuni professori dell’università Federico II (Dipartimento di Scienze della Terra) hanno deciso di omaggiare il principe della risata.

Dalle 15 alle 19 si terrà una conferenza sulla storia geologica flegrea alla quale sarà successivamente, messa in scena da attori odierni, una replica cinematografica della sopracitata pellicola, proprio negli stessi luoghi della Solfatara dove venne ambientato l’Inferno. Gli attori saranno Danilo Piscopo, Gabriele Gigante, Jenny Del Prete e Noemi Perfetti. L’ingresso è gratuito.