Opera ricorrente delle raffigurazioni sacre è il martirio del vescovo Gennaro presso la Solfatara di Pozzuoli avvenuto nel 305 d.C ed oggi festeggiato il 19 Settembre. Poco noto è però l'affresco sito nell'antica chiesa di San Vitale a Roma presso il Rione Monti, realizzato nei primi anni del seicento...
Pochi conoscono la "leggenda" di questa donna, della quale non abbiamo una documentazione storica certa, tranne una lettera del famoso poeta Francesco Petrarca. Nel 1341, quindi, Re Roberto d’Angiò e il Petrarca visitano Pozzuoli per conoscervi  la “famosissima virago Maria, detta poi Maria Puteolana”. Di lei quasi nulla ci è pervenuto,...
In una radiosa giornata del maggio 1781, le campane di Pozzuoli suonano a festa...Chi o cosa sta tornando a casa dopo lunghi secoli? Una controversa leggenda altomedievale Secondo un documento del IX sec., nell’anno del Signore 871, i corpi dei santi martiri Gennaro, Procolo, Eutiche ed Acuzio, furono portati da un...
Lo storico romano Svetonio, nella Vita Caesarum, a proposito di Caligola narra che “Fece costruire tra Baia e la diga di Pozzuoli, che separava uno spazio di circa tremila e seicento passi, un ponte formato da navi da carico, riunite da tutte le parti e collocate all'ancora...
Nato come convento di frati cappuccini nel 1676, diventò uno dei simboli della ristorazione flegrea solo nel 1926 con la guida di Vincenzo Maiorano
Chi si interessa fattivamente di archeologia flegrea deve avere un po’ lo spirito di Indiana Jones per aggirarsi tra archivi e biblioteche polverosi, leggi preistoriche, divieti, silenzi, connivenze e proprietà private. a.D. 305 Procolo, diacono della primitiva Chiesa puteolana, insieme con i suoi concittadini, i laici Eutichete ed Acuzio, e con...
L’etimologia del nome Il nome Procolo ha, molto probabilmente, una duplice origine: da una parte è una variante del nome di origine greca Proclo, dall’altra potrebbe derivare dal vocabolo latino procul che significa “lontano” col possibile riferimento al “nato lontano dal padre, nato mentre il padre era lontano”. La forma femminile...
Il Civitates Orbis Terrarum, letteralmente tradotto "Città del mondo", è un importante atlante sulle più famose città del mondo risalente al 1572. Venne proposto per essere un complemento al primo vero atlante del mondo, il Theatrum Orbis Terrarum, redatto da Abraham Ortelius e stampato ad Anversa, in Belgio, nel 1570. Il secondo vero atlante...
Il Rione Terra ospita l'unico edificio gotico puteolano: la Cappella de Cioffis...un edificio denso di fascino e di mistero che negli ultimi anni ha subito un'opera di restauro.     Nota storica e descrizione sommaria L’edificio religioso, dedicato all’apostolo Giacomo, fu edificato dal giudice puteolano Giacomo de Zoffo alla fine del secolo XIII...
Il Praetorium Falcidii era un luogo situato a Puteoli dove si svolsero importanti vicende legate ai martiri cristiani puteolani. Il luogo non è mai stato ufficialmente identificato, tuttavia è menzionato più volte in diversi testi. Per apprezzare al meglio l'articolo, si considera la lettura dell'articolo sui Martiri Puteolani La lunga notte...