Storia e Arte

Epiche, fantasiose, antichissime e moderne. Solo alcuni aggettivi per la grandissima varietà delle storie dei Campi Flegrei che si intrecciano e diventano tutt’uno con la storia. In questa categoria sono anche presenti rubriche relative all’arte nei Campi Flegrei, dal Grand Tour sino alla contemporaneità.

Il martirologio di Pozzuoli, insieme a quello di Capua, è tra i più prestigiosi delle antiche diocesi campane; esso comprende sant’Artema  e il cosiddetto “gruppo dei sette martiri”, in cui un posto di rilievo assume san Gennaro, vescovo di Benevento. La storia del martirio Nel detto gruppo capeggiato da Gennaro ci...
Pozzuoli negli anni 1943 - '45 Dopo l’annunzio dell’armistizio tra l’Italia e gli angloamericani (8 settembre 1946), come nel resto del paese, anche a Pozzuoli ci fu il caos e piombò il terrore della vendetta nazista. Civili e soldati italiani di stanza a Pozzuoli, per il timore delle rappresaglie tedesche,...
Se famosi sono i principali monumenti archeologici di Pozzuoli lo stesso non si può dire per le opere pittoriche disseminate in vari punti della città. È il caso della bella tela in oggetto, opera di un grande artista puteolano. Oggetto: Tela raffigurante l’estasi di san Pasquale Baylon Denominazione comune: San Pasquale Ubicazione (attuale): Chiesa di San...
Per gli artisti, uno dei pigmenti più apprezzati tutt'oggi  è il cosiddetto Rosso di Pozzuoli. E' genericamente definito come una terra rossa (ematite), depurata, essiccata, macinata. Conosciuto sin dall’antichità, questo pigmento è ricercato in campo artistico e nel campo del restauro. Oggi, tuttavia, non è più prodotto a Pozzuoli, ma...
La grotta del cane è un ambiente ipogeo scavato nel costone meridionale del cratere di Agnano. La conca di Agnano fu esplorata e apprezzata dai coloni greci durante la colonizzazione di Cuma e Neapolis, soprattutto per la presenza di sorgenti idrotermali. La grotta è datata III-II a.C. sebbene le tracce più...
La magia della luce e dell'estrema mutevolezza del paesaggio flegreo ha influito su non pochi artisti. Questo dipinto ad olio di Achille Carelli, in collezione privata, restituisce uno scorcio del lago Fusaro verso la metà dell'Ottocento. I ruderi che rosseggiano in primo piano sono quelli delle cosiddette "Grotte dell'Acqua",...
I misteriosi Nabatei I Nabatei furono un popolo di commercianti dell'Arabia antica, insediati nelle oasi del Nord Ovest cui al tempo di Flavio Giuseppe fu dato il nome di Nabatene, indicando approssimativamente l'area che fungeva da confine fra la Siria e l'Arabia, dall'Eufrate al mar Rosso. La rete mercantile da essi efficacemente controllata e gestita metteva in comunicazione il...
Sulla sommità di uno dei crateri più alti dei Campi Flegrei conosciuto come Monte Gauro, precisamente sul versante sud denominato Monte Barbaro, si ergono le rovine di una testimonianza rilevante per la storia medioevale puteolana: l'eremo del San Salvatore. Il medioevo nei Campi Flegrei è un capitolo molto importante...
Varie zone flegree hanno la propria Madonna, anche Monterusciello ha la sua: nella cd. cappella Golia è conservata l'antica statua di santa Maria di Monterusciello. Oggetto: Statua raffigurante la Madonna Denominazione comune: Santa Maria di Monterusciello Ubicazione (attuale): Sull’altare maggiore della cappella detta Golia Provenienza (ultima): Abitazione privata della famiglia Golia Datazione: Sec. XIX Autore: Ignoto Stile: Scuola napoletana Descrizione L’opera ottocentesca si trova all’interno...
Molti sanno che l’apostolo Paolo, sbarcò a Pozzuoli nel 61 d.C. per poi dirigersi a Roma come narrano gli Atti degli Apostoli: Il giorno seguente si levò lo scirocco e così l'indomani arrivammo a Pozzuoli. Qui trovammo alcuni fratelli, i quali ci invitarono a restare con loro una settimana. Partimmo...