Storia e Arte

Epiche, fantasiose, antichissime e moderne. Solo alcuni aggettivi per la grandissima varietà delle storie dei Campi Flegrei che si intrecciano e diventano tutt’uno con la storia. In questa categoria sono anche presenti rubriche relative all’arte nei Campi Flegrei, dal Grand Tour sino alla contemporaneità.

In contrada San Marco del Comune di Marano c’è un bosco di castagni della specie Castanea sativa, denominato “di Foragnano”. Tale sito è raggiungibile dal territorio del comune di Marano di Napoli, da via Panoramica e/o da via Recca. Il sito consiste della parte inferiore della Collina...
La cessione della Domus Coliani L’atto di cessione, in enfiteusi perpetua, della domus Coliani, del 12 marzo 1325, dall’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme alla regina Sancia, moglie di re Roberto d’Angiò, è contenuto in un più ampio documento di confermazione apostolica, del 1°...
La città di Napoli dispose di uno dei primi lazzaretti europei per l'isolamento delle merci e dei navigli contaminati nei luoghi della peste: fu realizzato durante il Viceregno di Napoli tra l'isolotto di Nisida e Bagnoli, su uno scoglio denominato Chiuppino.
Amedeo VI Amedeo VI di Savoia, figlio primogenito di Aimone di Savoia e di Iolanda Paleologo di Monferrato, nacque a Chambery nel 1334. Egli fu tra le figure più importanti della cavalleria medievale. Partecipò a molte imprese militari combattendo anche in Oriente tra il...
“Si tibi deficiant medici, medici tibi fiant haec tria: mens laeta, requies, moderata diaeta” (Se ti mancano i medici, siano per te medici queste tre cose: l'animo lieto, la quiete e la moderata dieta) Dal “Regimen Sanitatis Salernitanum” I maestri di Salerno
Firmin-Eugène Le Dien (1817-1865), francese, è stato uno dei primi fotografi al mondo in assoluto, noto per aver immortalato numerosi luoghi, in particolar modo in Europa e in Italia. Ricordiamo che la primissima fotografia - o meglio eliografia - scattata al mondo risale al 1826 e fu realizzata...
I Regesta Angioini Napoli dal 1268 al 1442 fu dominata dagli Angioini. Con la denominazione di Regesta Angioini si fa riferimento all’archivio della cancelleria angioina. L'archivio fu distrutto nel 1943, a causa dell’incendio appiccato dai tedeschi a villa Montesano in San Paolo Bel Sito...
La regina d'Egitto Cleopatra, nel 46 a.C. si recò a Roma per raggiungere Cesare, il suo amante da cui aveva appena avuto un figlio, Tolomeo Cesare detto Cesarione. La dimora romana Durante il soggiorno romano, la residenza di Cleopatra fu fissata...
Lo storico romano Svetonio, nella Vita Caesarum, a proposito di Caligola narra che “Fece costruire tra Baia e la diga di Pozzuoli, che separava uno spazio di circa tremila e seicento passi, un ponte formato da navi da carico, riunite da tutte le parti e collocate all'ancora...
Narra lo storico latino Tacito nei suoi Annali (XIII, 48) che nell’anno 58 d.C., durante il regno di Nerone, due legazioni giungono da Puteoli a Roma e ricevono udienza da parte del Senato. La prima è inviata dalla plebe, mentre la seconda è inviata dai decurioni che...