Home Natura

Natura

I Campi Flegrei sono un territorio estremamente ricco, in particolar modo anche grazie alla sua natura vulcanica e al clima caldo e temperato, che ha favorito uno sviluppo biologico incredibilmente esteso. Con i suoi 8000 ettari, ospita la Solfatara, le oasi naturalistiche del Cratere degli Astroni, del Monte Nuovo, del Monte Gauro, il Parco Sommerso di Baia, la fitta Lecceta di Cuma fra Bacoli e Pozzuoli, conosciuta anche come Selva Gallinaria o Foresta di Cuma, i laghi di origine vulcanica come l’Averno, il Lucrino, il lago costiero Miseno e Fusaro oltre ad una ricca e variegata vegetazione mediterranea.

Villa Avellino, un parco tra verde e archeologia

Il parco della Villa Avellino è un parco pubblico di Pozzuoli. Situato a metà tra il centro storico e la zona residenziale della parte superiore della città di Pozzuoli, è il parco attualmente più...

Il lago Lucrino, ostriche e bradisismo

Il lago Lucrino è un lago situato nella località omonima, nel Comune di Pozzuoli. Il nome deriva dal latino lucrum, guadagno, poichè tale lago fu una vera miniera d'oro durante l'età romana. Il lago...

L’Oasi Naturalistica di Monte Nuovo

L'Oasi Naturalistica di Monte Nuovo è una piccolo polmone verde situato a Lucrino, nel comune di Pozzuoli. Il Monte Nuovo è un cono piroclastico così chiamato perché è nato con l’ultima eruzione dei Campi Flegrei,...

La Solfatara di Pozzuoli

La Solfatara di Pozzuoli è uno dei quaranta vulcani che costituiscono i Campi Flegrei. Si tratta di un antico cratere vulcanico ancora attivo ma in stato quiescente che da circa due millenni conserva un'attività...