Archeologia

I Campi Flegrei sono la culla della civiltà greca in occidente, nonchè della romanità al di fuori del Lazio. Le testimonianze, i rinvenimenti e le vestigia del passato sono degli elementi davvero unici nel panorama storico documentaristico di tutta la civilità moderna dell’Occidente. In questa categoria sono raccolti tutti gli articoli relativi ai temi archeologici.

La taberna dei graffiti di Puteoli è forse l'unico caso nei Campi Flegrei dove si conservano testimonianze dirette incise sull'intonaco di una locanda di avventori e viaggiatori della Pozzuoli romana. Nel 1959 a Pozzuoli, tra via Terracciano e via Giambattista Pergolesi al civico 146, fu effettuato uno scavo che riportò...
Sappiamo bene come la grandiosità delle opere degli antichi romani abbia ben poco da invidiare alle opere ingegneristiche attuali, quantomeno paragonandole in relazione al loro tempo. E' il caso per un progetto di incredibile portata, il quale sarebbe potuto finire benissimo in uno dei moderni programmi televisivi di sfide...
Ab Urbe condita Lo storico latino Tito Livio, nella sua monumentale opera intitolata Ab Urbe Condita, nei libri XXI-XXX, narra della seconda guerra punica combattuta tra Rome e Cartagine dal 218 al 202 a.C. Come molti sapranno, uno degli episodi più importanti di tale guerra fu la battaglia di Canne del...
Documenti particolarmente interessanti per la ricostruzione dell’antica topografia di Pozzuoli sono alcune fiaschette vitree, di piccole dimensioni, rinvenute in diverse zone dell’impero romano: datati tra la fine del III sec. e il IV sec. d. C., questi vasetti, di produzione artigianale puteolana e di uso incerto (probabilmente souvenirs per...
Posto ai margini dell'area urbana, in posizione panoramica su una terrazza a picco sul mare, lo stadio di Puteoli era uno dei maggiori dell'antichità (m. 300 x 70 circa), di poco inferiore a quello eretto da Domiziano a Roma ), corrispondente all'attuale piazza Navona. L'impianto fu costruito in seguito all'istituzione...
Su uno sperone tufaceo di Torregaveta, località del comune di Bacoli,  sono localizzati i resti della sontuosa villa repubblicana del console romano Publio Servilio Vatia Isaurico, meglio conosciuto come Servilio Vatia. Oh, Vatia, solo tu sai vivere! Il detto era ben giustificato dallo stile di vita del ricco console e dall'estensione della...
Il teatro di Puteoli è ancora un caso archeologico "irrisolto", si fa fatica ad immaginare come un edificio pubblico, peraltro di notevoli dimensioni, possa essere praticamente sparito nel corso degli anni, dall'urbanistica della città. La grandiosa Puteoli, una delle poche città romane a godere di così tante e grandiose strutture...
La Tavola o Tabula Peutingeriana è una copia del XII-XIII secolo di un'antica carta romana che mostrava le vie dell'Impero (cursus publicus). E' attualmente conservata a Vienna presso la Biblioteca Nazionale Austriaca.  Il ritrovamento La Tabula venne ritrovata 1507. Konrad Celtes, bibliotecario dell'imperatore Massimiliano I, disse di aver trovato un documento...
Già agli inizi del '900, Charles Dubois individuò un'area appena fuori le mura della Puteoli alta, lungo la quale erano disposte lunghe file di sepolcri. Riportò tali informazioni sulla monografia dedicata a Pozzuoli (Pouzzoles Antique - histoire et topographie) all'inizio del '900. Tale via, ipotizzò, doveva essere la via Antiqua che...
No, non vi stiamo prendendo in giro. Il simbolo per eccellenza di Pozzuoli, il Tempio di Serapide, nel 1826 divenne, per concessione di un regio rescritto, un impianto termale a tutti gli effetti. Benvenuti, allora, alle Terme di Serapide!   La concessione regia all'uso del suolo e delle fonti termali In quegli...