Archeologia

I Campi Flegrei sono la culla della civiltà greca in occidente, nonchè della romanità al di fuori del Lazio. Le testimonianze, i rinvenimenti e le vestigia del passato sono degli elementi davvero unici nel panorama storico documentaristico di tutta la civilità moderna dell’Occidente. In questa categoria sono raccolti tutti gli articoli relativi ai temi archeologici.

A volte le storie hanno un lieto fine: questa ci narra di un ritorno in patria di una preziosa statua proveniente dai Campi Flegrei, precisamente dalla zona di Baia-Bacoli (NA). La statua di Zeus in trono La statua risale al 100 a.C. ed è grande 74 × 46 × 45.6 cm. Lo...
I Campi Flegrei sono stati e sono tutt'ora uno dei luoghi più importanti del mondo: lo dice la storia.  Sono terra di fenomeni geologici attivi, anche unici al mondo, e di notevole interesse scientifico Abitati sin dalla preistoria sebbene fossero presenti sconvolgimenti...
Il cosiddetto Sarcofago di Prometeo, assieme a numerosi altri, tornò in luce nel 1817, presso l'attuale Via Vecchia San Gennaro a Pozzuoli, nelle adiacenze della Piscina Cardito e del Foro Transitorio, nel settore nord-orientale di Puteoli, quello con ogni probabilità corrispondente alla Regio Portae Triumphails. La struttura funeraria oggi...
No, non vi stiamo prendendo in giro. Il simbolo per eccellenza di Pozzuoli, il Tempio di Serapide, nel 1826 divenne, per concessione di un regio rescritto, un impianto termale a tutti gli effetti. Benvenuti, allora, alle Terme di Serapide!   La concessione regia all'uso del suolo e delle fonti termali In quegli...
Il Teatro di Miseno è un edificio romano situato in località Miseno, nel comune di Bacoli (NA) sulla punta denominata Sarparella. Costruito tra il  II e il III sec. d.C., il teatro è attualmente celato alla vista in quanto vi sono stati letteralmente costruiti edifici al di sopra ed...
La taberna dei graffiti di Puteoli è forse l'unico caso nei Campi Flegrei dove si conservano testimonianze dirette incise sull'intonaco di una locanda di avventori e viaggiatori della Pozzuoli romana. Nel 1959 a Pozzuoli, tra via Terracciano e via Giambattista Pergolesi al civico 146, fu effettuato uno scavo che riportò...
Al quarto miglio della strada consolare campana che parte da Via Celle a Pozzuoli (Puteoli) e arriva a Capua, si trova il comune di Quarto Flegreo. Un tempo qui sorgeva l'ultima "stazione di servizio" per la sosta dei viaggiatori prima di arrivare a Puteoli, ed è conosciuta come la...
Le immagini parlano da sole: grazie alla tecnologia moderna è ancora più facile ottenere delle emozionanti immagini per quello che fu il Portus Julius di Puteoli, attualmente poco al largo della costa di Lucrino (Pozzuoli). Basta un drone e si vola sulla magnifica Città Sommersa di Pozzuoli, tornando a far...
La Tavola o Tabula Peutingeriana è una copia del XII-XIII secolo di un'antica carta romana che mostrava le vie dell'Impero (cursus publicus). E' attualmente conservata a Vienna presso la Biblioteca Nazionale Austriaca.  Il ritrovamento La Tabula venne ritrovata 1507. Konrad Celtes, bibliotecario dell'imperatore Massimiliano I, disse di aver trovato un documento...
Il parco della Villa Avellino è un parco pubblico di Pozzuoli. Situato a metà tra il centro storico e la zona residenziale della parte superiore della città di Pozzuoli, è il parco attualmente più importante e conosciuto. Breve storia del parco Inizialmente giardino privato della Villa Avellino, edificata nel 1540 dai...