Archille Carelli, il lago Fusaro
Archille Carelli, il lago Fusaro

La magia della luce e dell’estrema mutevolezza del paesaggio flegreo ha influito su non pochi artisti. Questo dipinto ad olio di Achille Carelli, in collezione privata, restituisce uno scorcio del lago Fusaro verso la metà dell’Ottocento. I ruderi che rosseggiano in primo piano sono quelli delle cosiddette “Grotte dell’Acqua”, resti di ambienti termali che appartennero ad una vasta villa romana.

CONDIVIDI
archeoFlegrei
Redazione archeoFlegrei.it